4
m3

Dante 750 1265-2015

Nell’anno di Expo, forse il 19 giugno 2015, cade il 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri, l’italiano più noto nel mondo, insieme a Leonardo da Vinci. Una coincidenza per la quale l’Università degli Studi darà vita a una serie di eventi, destinati anche al grande pubblico, che favoriranno la conoscenza del poeta, del poema e della sua presenza attuale nelle arti. La Divina Commedia è opera di inesauribile forza e vitalità e rappresenta, al tempo stesso, oltre lo spazio e il tempo, la storia della specie umana e di ogni singolo individuo. E’ testo da leggere e rappresentare, come Dante a teatro ha mostrato in questi ultimi anni, coinvolgendo ed emozionando migliaia di persone: così recitazione, musica, danza, letteratura e tecnologia si uniranno insieme per raccontare il Poema nel terzo millennio.

Ideazione e organizzazione: Giuliana Nuvoli.

Dante 750: La presentazione

Dante 750: L'installazione

Dante: il volto

Partendo dall’unico ritratto di Dante dal vivo, Nadia Scardeoni ha dato vita a una ricostruzione storico artistica del volto del poeta. Egli, in questa ricostruzione, ha un’età assai vicina a quella del personaggio Dante all’inizio del suo cammino nell’oltretomba e del Dante storico all’inizio del lungo peregrinare dell’esilio.

Nell’installazione il visitatore potrò trovare:

  1. le tappe essenziali del percorso che ha portato Nadia Scardeoni alla definizione del volto del poeta.
  2. Le immagini più significative del volto di Dante nei secoli nelle due galleries Dante nella pittura (link) e Dante nella scultura (link) cui è possibile accedere dal sito Dante e il cinema.
  3. Una lettura moderna del volto del poeta nella mostra del Maestro Alberto Schiavi che ha per protagonista proprio il volto di Dante, cui fanno cornice le rappresentazioni fantastiche della pittrice russa Julia Bugueva.

Ma non è stato solo Dante a suggestionare l’immaginazione degli artisti: Francesca, Farinata, Ulisse, Ugolino, Beatrice, Virgilio e altri ancora sono stati continua fonte di ispirazione: accesso alla loro iconografia ancora dal sito Dante e il cinema.

Anche la fotografia offre il suo tributo ai volti della Commedia: Sergio Visciano mostra come si possa coniugare interpretazione onirica e fedeltà al testo dantesco.

dantebargello
voltodante

Dante 750: gli eventi