Titolo originale: Dante’s Inferno – Abandone All Hope

Regia: Boris Acosta

Paese: USA

Anno: 2010

Genere: Drammatico

Durata: 40 mn.

Colore: b/n

Audio: Sonoro

Musiche: Aldo De Tata

Fotografia: Angelo Acosta, Awik Balaian

Soggetto: adattamento dalla Divina Commedia di Dante Alighieri

Adattamento: Dino Di Durante

Montaggio: Angelo Acosta

Effetti speciali: Angelo Acosta

Produzione: : Dante’s Inferno Documentary, Master Films Productions

 

CAST

Vittorio Matteucci – Dante

Lalo Cibelli – Virgil

Jenn Gotzon – Beatrice

Gianmario Pagano – Charon, The Ferryman

Jeff Conaway – Circles Introduction

Zan Calabretta – 2nd Circle, The Lustful

Amy Lucas – 3rd Cirble, The Gluttons

Diane Salinger – The Furies

Vanna Bonta – 6th and 7th Circles

Vincent Spano – 7th Circle, The Murderers

Jsu Garcia – 7th Circle, The Blasphemers

Leslie Garza – 8th Circle, The Hypocrites

Stella Stevens – 8th Circle, The Thieves

Paul Lynch (director) – 8th Circle, The Falsifiers

Martin Kove – 8th Circle, The Sowers of Discord

Armand Mastroianni – 9th Circle, The Traitors

Nia Peeples – Exit to Purgatory

Katie Ross

Petra Moos

Rob Simone

Sylvia Milu

Patrick Kilpatrick

Joyce Alexson

Jeff Conaway (voce narrante).

 

TRAMA

Dante’s Inferno – Abandon All Hope è un film di Dino Di Durante, narrato da Jeff Conaway, che getta uno sguardo diverso su quello che è davvero l’Inferno, l’incontro coni mostri infernali, le pene cui sono sottoposti i dannati. Le immagini sono riprese o ispirate alle incisioni di Gustave Doré, salvo alcune, riprese da Inferno del 1911.

 

NOTE

Presentato negli Stati Uniti al Rhode Island Film Festival di Providence l’8 e 9 agosto 2009, e in Europa al Fantastic Films Festival di Lund (Svezia) il 22 settembre 2009, è una versione ridotta (35 minuti) del film Dante’s Inferno Documented (2 ore).

Si differenzia da questo perché:

– cambiano artisti e studiosi, o essi vengono riproposti in scene diverse;

– è in bianco e nero, mentre il precedente era sia in b/n che a colori.

Una prima versione di questo film fu presentata come work-in-progress al Cannes Film Festival nel 2008.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *